Vai a sottomenu e altri contenuti

TARI 2021. Avviso Tassa Rifiuti.

Data pubblicazione on line: 16/07/2021 Data scadenza: 31/08/2021

rifiuti

Il Consiglio Comunale nella seduta del 29 giugno 2021 ha approvato le tariffe TARI (tassa rifiuti) per l'anno 2021 e sono state fissate il numero delle rate e le scadenze delle stesse così come segue:

rata n. 1 da versare entro il 31 luglio 2021

rata n. 2 da versare entro il 30 settembre 2021

rata n. 3 da versare entro il 31 ottobre 2021

rata n. 4 da versare entro il 15 dicembre 2021.

rata unica da versare entro il 15 dicembre 2021.

Gli avvisi di pagamento verranno spediti nei prossimi giorni

In caso di consegna in ritardo degli avvisi non saranno applicati né interessi né sanzioni sul versamento della prima rata.

In conformità alle disposizioni legislative le prime 3 rate la determinazione degli importi è emessa sulla base delle tariffe approvate per il 2020, la 4 rata è emessa a conguaglio o saldo della Tassa Rifiuti 2021 avente scadenza successiva al 1 dicembre, utilizzando le tariffe approvate per l'annualità 2021.

Dal 2020 vi sono novità nel calcolo della tariffa TARI: l'art. 1, comma 527 L. 205/2017 ha attribuito all'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) funzioni di regolazione e controllo del ciclo dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati, nonchè specifiche competenze per l'elaborazione di un nuovo metodo tariffario, applicabile al settore dei rifiuti a partire dal 1° gennaio 2020 sulla base della valutazione dei costi efficienti e del principio «chi inquina paga»''. Anche nel 2021 il sistema di gestione dei rifiuti è interessato da novità normative di rilievo: l'attuazione degli atti regolatori emanati da ARERA, che continua gli interventi in materia di rifiuti, e il D.Lgs. 116/2020, che ha modificato la classificazione di ampia parte dei rifiuti e del connesso prelievo.

Le tariffe sono pressoché invariate rispetto allo scorso anno, con lieve calo per le utenze domestiche dovuto allo sgravio generalizzato sulla tariffa a seguito di applicazione di fondi di bilancio per l'anno 2020 legati all'emergenza Covid-19.

Con la delibera di determinazione delle tariffe Tari sono state inoltre stabilite le riduzioni per le utenze domestiche per i nuclei familiari in difficoltà socio economico e per le utenze non domestiche penalizzate dall'emergenza da Covid-19.

Per le utenze domestiche le riduzioni, basate sugli indicatori ISEE, sono concesse ai soggetti tenuti al pagamento della TARI che versano in condizioni di grave disagio sociale ed economico.
Limitatamente alle risorse disponibili, è applicata una riduzione del 20% sulla nella parte variabile della componente tariffaria solo ed esclusivamente per le utenze domestiche che presentano un ISEE non superiore a euro 8.265,00. I cittadini-contribuenti interessati ad usufruire della suddetta agevolazione dovranno essere in regola con il pagamento della TARI 2020 e presentare l'apposita richiesta entro il 31 agosto 2021.
Per maggiori dettagli e l'invio dell'istanza si rimanda all'avviso presente sul sito web del 6/7/2021

Per le utenze non domestiche le riduzioni sono concesse ai soggetti tenuti al pagamento della TARI che abbiano subito sospensioni e/o limitazioni a causa dell'emergenza da covid-19.
Limitatamente alle risorse disponibili, in riferimento all'anno 2020/2021 e per il periodo oggetto dalle restrizioni emanate dalle diverse ordinanze ministeriali e regionali, è applicata una riduzione:
a. Il 50% per la parte variabile e fissa della componente tariffaria solo ed esclusivamente per le utenze non domestiche soggette a sospensione dell'attività a causa dell'epidemia da COVID-19;
b. Il 30% per la sola parte variabile della componente tariffaria solo ed esclusivamente per le utenze non domestiche che pur non chiuse o con restrizioni che abbiano subito rilevante calo dell'attività a causa dell'epidemia da COVID-19;
La riduzione potrà essere applicata alle utenze non domestiche, sulla base dei codici ATECO e per l'effettivo periodo di sospensione osservato, come disposto dai DPCM e dalle ordinanze emanate in materia dalla Regione Autonoma della Sardegna o dalle risultanze delle documentazioni prodotte sul calo del fatturato dichiarato.
Ad usufruire della suddetta agevolazione dovranno essere in regola con il pagamento della TARI 2020 e presentare entro il 31 agosto 2021 l'apposita richiesta utilizzando la modulistica allegata.

Gli avvisi di pagamento contengono tutte le informazioni necessarie per effettuare il corretto versamento (modalità, scadenze, ecc.) e tutti gli elementi utilizzati per il calcolo del dovuto (superficie, categoria, componenti, tariffa applicata, riduzioni, ecc.) e sono recapitati agli utenti a mezzo posta o via mail o PEC.

All'atto del ricevimento dell'avviso di pagamento è necessario verificare l'esattezza dei dati riferiti all'intestazione, al codice fiscale e/o partita IVA e segnalare eventuali errori contattando gli uffici via mail o telefonicamente al numero 0783930049.

E' possibile richiedere l'invio telematico delle comunicazioni e degli avvisi di pagamento TARI. Per ricevere avvisi e comunicazioni TARI via mail basta compilare il modello accessibile dal seguente link https://baressa.mycity.it/istanze-online/istanza-dettaglio/253022 o inviando l'apposito modulo presente nella sezione Modulistica del sito web..

E' attiva del sito web istituzionale del Comune la sezione ''Portale del contribuente''. Il portale del contribuente è un servizio del Comune dove il cittadino può trovare tutte le informazioni generali relative alle Imposte e tasse Comunali. Tramite l'accesso all'area personale è possibile consultare le proprie posizioni tributarie TARI, effettuare il calcolo IMU ed eventualmente stamparsi i Modelli F24 per i relativi pagamenti. Il Portale è sempre attivo, quindi è possibile consultare i propri dati comodamente da casa senza doversi recare in Comune..

L'istanza per la richiesta di agevolazione Tari la cui scadenza è fissata per il 31 agosto 2021 dovrà pervenire al Comune secondo una delle seguenti modalità:

  • direttamente presso Ufficio Tributi del Comune;
  • a mezzo posta inoltrata all'indirizzo: Comune di Baressa, via Is Tellaias n.6, 09090 -Baressa (OR);
  • via Posta Elettronica all'indirizzo info@comune.baressa.or.it
  • via posta certificata (PEC) all'indirizzo: protocollo@pec.comune.baressa.or.it
  • mediante il caricamento del modulo sulla sezione ''Istanze online'' del sito web del Comune.

In caso di consegna a mano e di invio per plico postale, la busta contenente l'istanza domanda dovrà riportare sul frontespizio la dicitura ''TARI 2021 Agevolazioni Tariffarie Per Utenze Non Domestiche''. Per l'inoltro tramite posta elettronica, nello spazio riservato all'oggetto della comunicazione, dovrà essere riportata la seguente dicitura ''TARI 2021 Agevolazioni Tariffarie Per Utenze Non Domestiche'.

Vista l'emergenza sanitaria da Covid-19 si invitano i gentili contribuenti a NON presentarsi personalmente in ufficio senza appuntamento preventivamente concordato con l'ufficio. Contattare l'ufficio tramite telefono al centr. 0783930049 int.3, App istituzionale 'DomosAppPA', modulo online 'Prenotazione Appuntamento' della sezione Istanze OnLine del sito web del Comune.

Ufficio Tributi

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Istanza riduzione Tari utenze non domestiche Formato pdf 110 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa e Finanziaria
Referente: Andrea Viaggiu
Indirizzo: Via Is Tellaias 6, 09090 Baressa (OR)
Telefono: 0783930049  
Fax: 0783930118  
Email: amministrativo@comune.baressa.or.it
Email certificataa: protocollo@pec.comune.baressa.or.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto